Coronavirus, in Lombardia niente rogiti.


Paralizzate le compravendite in tutta la Regione Lombardia a causa dell'Ordinanza Regionale che ha chiuso tutti gli uffici pubblici.

Le Conservatorie dei registri immobiliari hanno chiuso gli accessi al pubblico, gli atti non possono essere trascritti (anche se teoricamente i notai possono trasmetterli per via telematica). E questo — denuncia il consiglio notarile di Milano presieduto da Carlo Munafò — comporta un blocco delle compravendite, in particolare se c’è di mezzo una banca che finanzia l’acquirente, perché se l’istituto non ha la certezza che l’ipoteca venga iscritta, non concede il mutuo.

È un tema che riguarda le famiglie ma anche le piccole imprese, inoltre sono a rischio anche i crediti fiscali di cui beneficiare entro certi termini per l’acquisto della prima casa. Qualcuno pronto all'acquisto, in attesa del rogito, potrebbe non riuscire ad effettuare l'acquisto entro i termini di decadenza del beneficio. Il buon senso imporrebbe di dilazionarli o di “congelare” i termini di scadenza. Ma nessuna norma, al momento, lo prevede o è stata interpretata in tal senso.

Fonti "Il Corriere" e "ll Sole24Ore"

1 visualizzazione

Tel: +39 06 54602085

Fax: +39 06 233201327

B.C.House S.r.l.

Via Adolfo Ravà 106, 00142, Roma
​Cod.Fisc. 14043991000
P.IVA 14043991000
CCIAA Roma numero RM-1491941

©2020 di BC House. s.r.l.