Tutta colpa del COVID-19

Presentato dal Notariato il report sull’andamento del mercato immobiliare e dei mutui in Italia nel mese di marzo 2020, durante la fase 1 dell’emergenza Covid-19. Sulla base delle rilevazioni effettuate attraverso i dati statistici Notarili, a marzo 2020 (rispetto allo stesso mese del 2019) a Roma sono calati i mutui ipotecari del 35,1% e le surroghe sono aumentate del 14. Quanto alle compravendite di beni immobili (fabbricati abitativi) sono diminuite del 42,9%, mentre quelle che riguardano i beni immobili strumentali del 50,9%. Sul fronte dei terreni si è registrato -50,5% per quanto riguarda il settore agricolo e -67,9% per i terreni edificabili. Fonte: IlSole24Ore

3 visualizzazioni0 commenti